Rieducazione motorie | Terapie manuali

CONVENZIONATO S.S.R.

Questo sito è in continuo aggiornamento.
Ci scusiamo per eventuali disagi.
Ultimo aggiornamento: 21/09/2019

06.51.35.868 329.92.24.491 segreteria@fisioterapiacaffaro.com

rieducazione

RIEDUCAZIONE MOTORIA - TERAPIE MANUALI

La rieducazione motoria, quale terapia del movimento (chinesiterapia), mira a ristabilire la normale funzionalità muscolare, miofasciale, articolare e di coordinazione del movimento di uno o più arti e, di conseguenza, di tutto il corpo. È indispensabile in caso di interventi chirurgici a carattere ortopedico, sia come preparazione ad esso che, in seguito, comeriabilitazione. Essa risulta inoltre determinante nel trattamento delle patologie a carattere neuro-motorio. 
Per Rieducazione Motoria in riabilitazione s'intende solitamente "Esercizio Terapeutico", il quale costituisce l’insieme delle tecniche utilizzate per migliorare ed accelerare il recupero funzionale nei pazienti ortopedici e neurologici ma anche negli individui affetti da patologie cardiovascolari, respiratorie. 
Esistono differenti forme di esercizio terapeutico che, se scelte ed applicate adeguatamente, consentono tramite movimenti attivi e/o passivi  di migliorare l'articolarità, il tono-trofismo muscolare,  la coordinazione e l’equilibrio, la prevenzione delle ricadute, la riduzione del dolore e il raggiungimento, infine, della migliore funzione possibile, sia essa la deambulazione che le attività quotidiane svolte con l’arto superiore.

Oltre che per scopi terapeutici, la rieducazione motoria sta giustamente assumendo un ruolo sempre più importante in campo preventivo; lo stile di vita attuale (sedentarietà, stress, superfici artificiali) porta a una perdita di coscienza del proprio corpo (dispercezione corporea) con conseguente perdita di abilità motorie, alterazioni posturali e quindi di salute fisico-psichica.